NOTIZIARIO.net

News, Fatti & Opinioni

George Clooney e Amal matrimonio a Venezia blindato arriva Matt Damon

Clooney-Amal-arrivo-Venezia-wedding-003
Conto alla rovescia per Clooney che si unira’ in matrimonio con la sua Amal  forse lunedi’ 29 settembre. Intanto gia’ stanno arrivando gli invitati all’aeroporto Marco Polo. Il primo ad arrivare sembra sia stato l’amico e socio Matt Damon con la moglie, i due sono stati portati con un motoscafo in laguna ecco le prime immagini.

Il matrimonio sara’ blindatissimo con penali salatissime (pare di 5 milioni), per chi portera’ danno e infrangera’ l’esclusiva che la rivista Vogue international si e’ assicurata per ua cifra non ancora conosciuta ma che andra in beneficienza a ”Not On Our Watch”, ll’associazione di cui Clooney (con Brad Pitt e Matt Damon è co-fondatore)

La penale per chi viola gli accordi di riservatezza che arrivano da giorni ai 90 invitati via email e a tutto lo staff di alberghi e operatori, è salatissima: sembra si avvicini a 5 milioni di dollari per chi trasgredisce spargendo notizie sulle nozze o peggio mandando in giro foto durante la festa nuziale. Camerieri, fioristi e personale di servizio compresi. Vanity Fair Italia ha una delle tre esclusive mondiali dell’evento, l’unica in Italia. Il ricavato, stando ai si dice, dovrebbe essere devoluto a Not On Our Watch, ll’associazione di cui Clooney (con Brad Pitt e Matt Damon è co-fondatore).

Il party nuziale a Venezia,  si annuncia superblindato. I telefonini persino sequestrati all’ingresso come ad una proiezione cinematografica in anteprima per il servizio di antipirateria.

Pare che i 90/100 invitati (il 70% sono da parte della sposa) avranno circa 400 tra gorilla e body guard che li seguiranno dal loro arrivo a Venezia, con le lance fino all’hotel Cipriani a all’Amman Resort (opzionati entrambi perché non bastavano le camere) fino alla partenza del 29. La tre giorni di feste è stata affidata alla madre della sposa, Bharia, giornalista di un quotidiano libanese. Da parte sua Clooney avrebbe già acquistato un splendida casa a Londra. La sorella di Amal, Tala è arrivata da poco in Italia perché vive con il suo compagno francese e i suoi tre figli a Singapore. Andrea Bocelli canterà o no alle nozze? Non si sa se per la strategia del depistaggio fatto è che la moglie dell’artista, Veronica, smentisce: “Non capisco chi ha sparso questa voce”.

L’unica certezza rimane la tequila Casamigos, prodotta da George Clooney e dal suo amico Rande Gerber (il testimone dello sposo?), e i cocktail, che riferisce il Daily Telegraph, l’attore ama preparare. Intanto Amal ieri era arrivata a Milano, avvistata in aeroporto con un grande pacco nero simil cappelliera extra large, in cui si sospetta possa esserci l’abito da sposa firmato da Sarah Burton by Alexander McQueen, stessa stilista dell’abito da sposa di Kate Middleton. Amal aveva un altro pacco sottobraccio, un portabiti a firma Stella McCartney. In compenso la madre Bharia, scrive il Daily Mail, avrebbe chiesto aiuto al terminal per trasportare una ‘montagna di valigie’.

NOTIZIARIO.net © 2014

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi